la magia del suono…

Suonare sul Palco del Teatro Olimpico è sempre un’occasione meravigliosa. La magia del luogo dalla straordinaria illusione ottica data dalla prospettiva, dotata di una acustica eccellente, fa di questo teatro uno dei più straordinari e unici. Suonare poi in occasione di un evento cosi prestigioso come la consegna del premio Leone del Veneto, diventa motivo di maggiore orgoglio. Le emozioni sono difficili da esprimere poichè la consegna del premio al professore Federico Faggin si è alternata, tra le altre, a musiche che ne hanno esaltato il momento. La scelta delle musiche per questa importante manifestazione non sono state casuali, come sempre avviene nei concerti della nostra Orchestra. Da sempre Vivaldi viene celebrato nel mondo e come  potevamo non approfittarne avendo come solista d’eccezione il Violinista Francesco Parrino? Ma dalla esaltante musica del passato dell’ Estate abbiamo eseguito una serie di brani di Arrigo Pedrollo. Le “musiche ritrovate”, gentilmente concesse dalla Associazione Arrigo Pedrollo, che custodisce ciò che rimane del patrimonio dei manoscritti, hanno sempre qualcosa di nuovo. Le note ritrovate si fondono alla magia del luogo. Nessuna fotografia riuscirà a raccontare il suono e neanche l’emozione di essere presenti.

Nuova Orchestra Pedrollo in occasione della consegna del premio Il Leone del Veneto
Nuova Orchestra Pedrollo in occasione della consegna del premio Il Leone del Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *